Il lavorio incessante della natura, ha creato quella che oggi è una magica esperienza alla portata di tutti: le Grotte di Pertosa-Auletta. Tre chilometri di percorso sotto l'imponente mole del massiccio degli Alburni. Un viaggio che inizia su una barca e continua tra i sentieri e le rocce. Ogni anno migliaia di visitatori scelgono le Grotte per diversi apetti che vanno dall'interesse naturalistico-speleologico a quello archeologico che ne fanno uno dei siti più importanti della penisola.Il tratto iniziale delle Grotte è invaso dalle acque del fiume Negro, un fiume che offre un affascinante viaggio in barca fino a raggiungere un piccolo approdo dal quale ci si inoltra nelle viscere della terra immersi in un silenzio magico. L'ambiente in cui i visitatori si andranno a trovare è surreale. Il tragitto è caratterizzato da stalattiti e stalagmiti che si modellano di volta in volta in forme misteriose. Sono previsti diversi percorsi, che permettono a tutti di visitare zone diverse delle Grotte con modalità differenti a seconda del tipo di interesse.